16/10/2020 > 20/10/2020 venerdì > martedì 08:00
Val d'Adige, Val Venosta, Val d'Isarco, Val Pusteria Alto Adige, Italia Indicazioni

Fantastici Castelli e Chiese medievali dell’Alto Adige

Un viaggio in
VAL D’ADIGE, VAL VENOSTA, VAL D’ISARCO, VAL PUSTERIA 

 Spettacolare percorso tra antichi villaggi, castelli fiabeschi, chiese
con affreschi medievali di rara preziosità,
scenari naturalistici mozzafiato

Di solito si pensa all’Alto Adige come a una tipica regione alpina, caratterizzata da scenari naturalistici e sciistici tra i più belli d’Europa (e quindi anche del mondo): il che è ovviamente vero. Ma ciò è assolutamente riduttivo.

In realtà è anche un’area straordinariamente ricca di arte, soprattutto medievale: in queste valli, infatti, rimaste isolate per secoli, ma crocevia di importanti vie di comunicazione e rotte di pellegrinaggio nel Medioevo, si sono fortunatamente preservati eccezionali monumenti sacri e profani: si tratta di chiese, potenti monasteri e castelli feudali che testimoniano un ricchissimo scambio culturale e artistico, grazie al transito di maestranze provenienti da diverse regioni d’Europa, sia dal mondo germanico a Nord, che dal mondo latino a Sud. Così accanto agli affreschi gotico-lineari e ai tipici Flügelaltar (altari in legno scolpiti ad ante apribili) di arte tedesca, troviamo sorprendentemente anche affreschi romanici di maestranze bizantineggianti o cicli di scuola giottesca di prim’ordine. E soprattutto un patrimonio di pittura di argomento epico-cavalleresco unico in Italia.

La ragione di quest’ultima preziosissima risorsa è dovuta all’incredibile numero di dimore fortificate perfettamente preservate: l’Alto Adige, proprio per la sua posizione di nodo viario e di comunicazione tra Nord e Sud, è la regione d’Europa più ricca di castelli, con ben 400 edifici!

Ma non si deve credere che il territorio nel Medioevo fosse gestito solo da feudatari e autorità secolari: alcuni tra i più importanti centri di potere dell’Europa alpina erano monasteri e abbazie di queste zone (Marienberg in Val Venosta, Sabiona in Val d’Adige, Novacella in Val d’Isarco o Sonnenberg in Val Pusteria, ad esempio), senza contare le ricchissime sedi dei principati vescovili di Trento e Bressanone (con enclaves significative anche del vescovo di Coira e del Patriarca di Aquileia).

 Con il contributo didattico dell’Arch. Marco Maule si ripercorrerà la storia di ben otto secoli d’arte, dall’epoca carolingia al rinascimento, ammirando importanti cicli ad affresco ed eccezionali complessi scultorei che costituiscono la testimonianza delle più affascinanti possibilità espressive dell’arte medievale.

Ma il viaggio sarà anche l’occasione per ammirare la superba cornice di paesaggi dell’Alto Adige, dalle Alpi Aurine alle Dolomiti, dai deliziosi coltivi che punteggiano le pendici delle ampie valli (i vigneti dell’Oltradige e della Val d’Isarco, i terrazzamenti coltivati della Val d’Adige, ecc.) ai boschi e ai pendii incastonati di incantevoli villaggi.



Ritrovo:

Piazzale Loreto (all’altezza del civico n. 9), angolo con viale Monza partenza in pullman con posti assegnati per Bolzano.

Quota di partecipazione:

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE con sistemazione in camera doppia:

Base minimo 20 partecipanti - €   1.070,00.
Base minimo 15 partecipanti - €   1.180,00.
Supplemento camera doppia uso singola - €  180,00.
Assicurazione annullamento viaggio con copertura Covid*  - €  60,00.

*(DA SOTTOSCRIVERE AL MOMENTO DEL VERSAMENTO DELL’ACCONTO)

 

Nota:

La quota comprende: 
- servizio pullman GT
– assistenza culturale durante le visite  (arch. Maule)
– sistemazione negli hotel previsti o similari con trattamento di prima colazione,
   cena e pernottamento
– 1 pranzo in ristorante a Malles  
– bevande ai pasti
– ingressi come da programma
– sistema di microfonaggio
– tassa di soggiorno locale ove prevista
– assicurazione R.C. obbligatoria e medico/bagaglio in corso di viaggio

 

La quota non comprende: 
- mance ed extra di carattere personale
– altri pranzi non indicati
– tutto quanto non espressamente indicato in programma e ne “la quota comprende”

 

PENALITA’ DI CANCELLAZIONE
Come da “Condizioni generali di contratto di vendita dei pacchetti turistici”/Dlg n. 111 del 17.3.95

 

Modalità di pagamento:

ISCRIZIONE E VERSAMENTO ACCONTO DI € 300,00  entro il 30 Luglio 2020

COORDINATE BANCARIE PER I VERSAMENTI
Bonifico intestato a: 
Le 7 Meraviglie della Italy International Srl - Banca Carige Agenzia 387 – Milano Via Rembrandt - IBAN IT64X 06175 01617 000000028520 -  Causale: ANISA – ALTO ADIGE - [Nome socio]

 

ORGANIZZAZIONE TECNICA:  LE 7 MERAVIGLIE Via Caccialepori 4- 20148 MILANO LIC. 057141/9.5.95Tel. 02 48700422 Fax. 0240073176 mail: info@settemeraviglie.it