25/05/2020 lunedì 18:00

Nuove Gallerie Leonardo da Vinci – Prima parte

 

Il primo di una serie di incontri virtuali, intitolati L’Arte dell’Incontro, è dedicato
a una delle istituzioni più significative della nostra città:
il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, di cui potremo ammirare
le nuove Gallerie Leonardo da Vinci, di recente totalmente rinnovate e ampliate.

L’opportunità è fornita ad hoc per ANISA MILANO dal curatore del Museo, lo Storico dell’Arte dottor Claudio Giorgione, che ci accompagnerà con una visita virtuale, sala per sala, alla scoperta del nuovo suggestivo allestimento museale dedicato all’opera di Leonardo, in una prospettiva mai così ampia e multidisciplinare. 

La più grande esposizione permanente al mondo su Leonardo ingegnere e umanista 

Una spettacolare scenografia ci accompagna in un viaggio che, a partire dalla Firenze del Quattrocento, ripercorre la formazione di Leonardo e il contributo degli ingegneri toscani fino al soggiorno nella Milano degli Sforza.
Un percorso tra l’arte della guerra, il lavoro e la produzione, il volo, le vie d’acqua e l’architettura che si conclude con uno sguardo sull’influenza di Leonardo nella pittura lombarda del Rinascimento e un’istallazione immersiva dedicata ai disegni degli ultimi anni. 

Oltre 1300mq e 170 tra modelli storici, opere d’arte, volumi antichi e installazioni fanno rivivere la narrazione attraverso l’evoluzione del pensiero di Leonardo in un’esperienza coinvolgente nella dimensione emotiva, intellettuale e fisica.

Le Nuove Gallerie rinnovano lo storico allestimento con cui il Museo apriva al pubblico nel 1953 e rappresentano una risorsa culturale unica per ispirare le nuove generazioni, il mondo della ricerca e appassionati di ogni età. 

La figura di Leonardo è indagata all’interno del suo contesto storico mettendo in relazione la sua opera di ingegnere e umanista con la storia della scienza, dell’arte, della tecnica e del pensiero del Rinascimento.

La visione è coerente con gli studi più recenti della storiografia leonardesca, ponendo l’accento sulla sua curiosità e sulla capacità di osservare e interpretare la natura insieme all’attenzione al lavoro dei suoi contemporanei con cui è in continuo dialogo. Significati universali come il desiderio di conoscere, la capacità di osservare e il pensare in modo trasversale sono una preziosa eredità del metodo di lavoro di Leonardo alla società contemporanea. 



Ritrovo:

Lezione on line al link https://www.youtube.com/watch?v=5XI_lZ4WiNk
Vedi sopra a sinistra

Nota:

Disponibile on line al link indicato