20/02/2019 mercoledì 15:15
Palazzo Morando Via Sant'Andrea, 6, 20121 Milano MI, Italia Indicazioni

Il Museo di Milano entro la cornice di una storica dimora nobiliare

Palazzo Morando 23401947570_ecc048663c

  Nascosto tra le vie del quadrilatero della moda, dalle vetrine eccentriche e lussuose,Palazzo Morando racchiude in sé la storia di una nobile e antica famiglia milanese e al tempo stesso la storia di tutta la città. Le sale di rappresentanza del settecentesco Palazzo Morando Attendolo Bolognini ospitano infatti una preziosa pinacoteca che ripercorre attraverso una ricca raccolta di quadri, sculture e stampe le tappe dell’evoluzione urbanistica e sociale di Milano tra la seconda metà del XVII e i primi del XIX secolo. Un patrimonio di immagini che ci permetterà di ricordare, attraverso veri e propri documenti visivi, quello che è scritto nei libri di storia: dalle nuove architetture, alle demolizioni, dalle barricate durante le battaglie risorgimentali, alle aperture di piazze, fino alla diversa conformazione di aree e monumenti simbolo di Milano, come il Castello Sforzesco o il Duomo. Fu tra queste nobili stanze che visse l’affascinante amante del re Umberto I di Savoia, la duchessa Eugenia Litta Attendolo Bolognini, nota in gergo popolare come la “bella Bolognina”. Di lei, moglie del duca Litta Visconti Arese e personaggio di primo piano nella società milanese della seconda metà dell’Ottocento, vedremo un seduttivo ritratto esposto tra quelli dei membri della famiglia. I personaggi di una delle casate più antiche e influenti di Milano rivivono con la loro storia secolare e tumultuosa nei raffinati ambienti della dimora nobiliare, oggi patrimonio di tutta la cittadinanza.